Richiesta di semaforo pedonale o dossi artificiali | Piano Urbano Mobilità Sostenibile Roma.

Proposta

di Francesca Di Giammarco

13/ott/2017

Si richiede l’installazione di semafori a richiesta o dossi di rallentamento In questo punto della Via Trionfale in prossimità delle strisce pedonali poiché la via in oggetto è percorsa dagli automobilisti e dagli scooter come fosse un’autostrada ed è pericolosissimo attraversarla, in questo punto attraversano pendolari e molti bambini e studenti che vanno a scuola, il cartello “strisce pedonali” posto non risolve il problema. La via deve essere messa in sicurezza, perché già si sono verificati una moltitudine di incidenti!
Il semaforo posto a qualche centinaia di metri dal punto indicato non risolve il problema perché una volta attraversata Via Trionfale, per andare verso la stazione si è costretti a camminare per un pezzo proprio sulla via stessa senza marciapiede!

Commenti

3

Carlo Pacenti

3 febbraio, 2018 H: 17:38

La via Trionfale ha un elevato traffico veicolare; anche la stazione ed il relativo sottopasso, di collegamento tra le due zone di Ottavia, hanno un elevato traffico pedonale, che incrocia il primo. La soluzione migliore potrebbe essere un sottopassaggio pedonale sotto la Trionfale, un piccolo investimento da effettuare quanto prima per garantire la sicurezza, la riduzione dell’inquinamento, il flusso fluido (non veloce però!) sulla strada ed il miglior accesso alla stazione.

Elisabetta Giannini

24 gennaio, 2018 H: 18:17

E’ urgentissimo mettere in sicurezza questo attraversamento pedonale.
La pericolosità è altissima.
Un semaforo, dei dossi, autovelox di sera, illuminazione più appropriata valutino chi si occupa di queste cose quale sia la soluzione più idonea, ma è urgente fare qualcosa.

Per Matteo è troppo tardi ……

Francesca Di Giammarco

20 gennaio, 2018 H: 16:15

http://www.ilmessaggero.it/roma/cronaca/roma_via_trionfale_quattordicenne_muore_travolto_da_un_auto-3494832.html

Ad oggi a nulla è servita la mia segnalazione…
mi chiedo cosa ancora deve succedere prima che le istituzioni facciano qualcosa.

Lascia un commento

Non sei loggato

Chiudi